Aggiornamento Covid19: siamo operativi 100%, con consegna gratuita. Uffici chiusi al pubblico, contattaci via mail o telefonaci

5 consigli per creare una brochure aziendale efficace

Pubblicato 30 Aprile 2020 da Sara.
Condividi:  Email   Facebook  Twitter 

Come creare una brochure aziendale per un marketing vincente!

Devi fare una presentazione davanti a partner commerciali? Vuoi pubblicizzare un progetto o lanciare un prodotto sul mercato? In tutte le occasioni in cui hai bisogno di pubblicizzare, illustrare o promuovere un progetto lavorativo, creare una brochure aziendale può rivelarsi un ottimo strumento di marketing a supporto del tuo business.

La brochure è un opuscolo stampato composto da un numero limitato di pagine. Proprio per via dello spazio limitato, per far sì che si trasformi in un valido mezzo promozionale, è necessario studiarne la realizzazione con attenzione, puntando su immagini e testi significativi, capaci di attirare l’attenzione di chi legge.

5 consigli per creare una brochure aziendale

creare una brochure aziendale

Se pensi che per creare una brochure aziendale di successo sia sufficiente puntare sull’originalità ti sbagli di grosso. Una brochure ricca di grafiche o elementi testuale può essere meno efficace di una che si presente più semplice e lineare. Lo scopo è quello di catturare l’attenzione, ma anche e soprattutto quello di far arrivare un messaggio.

Per creare una brochure aziendale di successo è quindi necessario riuscire a comunicare in modo chiaro un messaggio, presentandolo in modo elegante. Ecco come fare:

  1. Definisci gli obiettivi e il target di riferimento. La brochure è un mezzo che può generare aspettative, spingere all’azione. Se hai chiaro a chi ti riferisci (gusti, aspettative, abitudini di consumo) e cosa vuoi ottenere puoi pianificare al meglio la scelta di testi e immagini e costruire uno strumento efficace.
  2. Scegli un layout di impatto. La copertina è la prima cosa che salta all’occhio, l’impatto visivo può spingere ad aprire l’opuscolo o no. Immagini, grafica, colori devono essere in armonia per intercettare anche il lato emozionale di chi osserva. Tutto deve poi essere in linea con il brand ed espressione della vision aziendale.
  3. Contenuti di qualità. I testi devono essere scritti in modo corretto, servono a dare informazioni, senza mai scadere nell’autoreferenzialità. Vanno evidenziati i benefici o i vantaggi del prodotto o del servizio che rispondono a una specifica esigenza. Tutto questo senza mai annoiare, anzi, magari riuscendo a trovare parole accattivanti, capaci di spingere oltre nella lettura.
  4. Immagini di qualità. Foto e immagini vettoriali sono utili a semplificare la comprensione del testo, ma anche ad attirare l’attenzione. Devono essere belle, nitide, pulite.
  5. Scegli una stampa professionale. Puoi svolgere perfettamente i quattro punti precedenti, ma se poi la stampa risulta tagliata o realizzata su materiale scadente ti ritroverai in mano uno strumento di dubbia efficacia che trasmette anche un’idea sbagliata del brand o dell’azienda.

Se vuoi un prodotto davvero efficace non ti resta quindi che affidarti a una tipografia che possa assicurarti un servizio di qualità e professionalità. Rotostampa è la soluzione che fa al caso tuo!

Vieni a trovarci presso la nostra sede di Roma, o se preferisci puoi configurare le brochure autonomamente sul nostro sito!



Presenta al meglio la tua azienda ➤