Quali sono i formati di stampa per libri

Pubblicato 14 Luglio 2017 da Sara.
Condividi:  Email   Facebook  Twitter 

Guida per autori: ecco come scegliere tra tanti formati di stampa per libri

Hai scritto un libro? Devi stampare la tua tesi? O vuoi mandare in stampa un tuo vecchio book fotografico? Tra i vari aspetti da considerare, oltre alla carta e alla rilegatura, un altro aspetto importante da prendere in considerazione, quando si decide di mandare in stampa un volume, è la scelta del formato in cui il tuo libro verrà stampato. Ma come individuare le misure per libro più adatte?

Difficile dare una risposta univoca, perché le dimensioni del libro dipendono dalla tipologia di pubblicazione, ma anche dal budget a disposizione. Tuttavia esistono diversi formati di stampa per libri che vanno da quelli standard a quelli personalizzati e, per ogni tipologia di pubblicazione, esiste un formato più indicato.

3 principali formati di stampa per libri

formati di stampa per libri
  1. Il formato tascabile. È il più pratico e anche il più economico ed è tipico delle raccolte di poesia o dei romanzi, ma anche delle guide turistiche e dei fumetti. La copertina in genere è morbida e può essere dotata di alette. Le dimensioni libro tascabile sono ridotte, perché lo scopo è di realizzare un libro facile da portarsi dietro in ogni occasione. In questo formato rientrano le dimensioni:
  • 10x21
  • 11,5x16,5
  • 14,85x21 (A5)
  1. Il formato saggio. Questo formato ha dimensioni maggiori, che contribuiscono a una miglior lettura. Perfetto per libri che devono esser studiati, sottolineati e sui quali si prendono appunti. Rientrano in questa categoria le tesi di laurea, le monografie, le ricerche. Per manuali o saggi è particolarmente richiesto il formato 17x24. In questo formato rientrano le dimensioni: 
  • 16x23,5
  • 21x24
  • 23x30
  • 21x29,7 (A4).
  1. Il formato quadrato (o orizzontale). Questo formato libro è ideale per le pubblicazioni che contengono molte immagini. Sicuramente d’effetto, sono i formati tipografici ad album, ovvero quelli che hanno l’apertura laterale sul lato corto. Perfetti per book fotograficicataloghi d’arte o libri di ricette dove l’apertura orizzontale esalta fotografie e immagini. Le dimensioni comunemente utilizzate per queste pubblicazioni sono:
  • 23,5x16
  • 20x20
  • 24x21
  • 30x23
  • 29,7x21
  • 16,5x11,5
  • 21x14,85

Cosa significa formato in-folio?

“In folio” è un’espressione latina che si traduce con le parole “nel foglio”. Nell’antica arte delle stampa si usava tale termine per definire il formato di un libro i cui fogli risultano piegati una sola volta lungo il lato minore, per avere quattro facciate.

Nell’uso moderno indica un volume che misura minimo 26 cm di larghezza e 40 di altezza, a prescindere dal numero di volte in cui è piegato il foglio.

Dove stampare il tuo libro?

Non sai come orientarti tra le varie misure libri e vorresti un consiglio sui formati di stampa per libri più comuni? Rivolgiti a Rotostampa, storica copisteria di Roma con sede nel quartiere Eur-Garbatella.

Stampare un libro con noi è davvero semplice, puoi venire a trovarci, oppure puoi configurare il libro sul sito.

Ti basterà seguire le istruzioni e il gioco è fatto. Vuoi ricevere assistenza? Non esitare a contattarci!



Dai forma al tuo libro! ➤